Storia del cinema italiano: Aiutami a sognare (1981)

Aiutami a sognare
Aiutami a sognare è un film romantico-sentimentale, in stile Frank Capra, del prolifico regista bolognese Pupi Avati. Ne venne anche montata una versione estesa che andò in onda in televisione dopo essere stata suddivisa in puntate. Una storia d’amore difficile che contiene tutti gli elementi prediletti dalla cinematografia di Pupi Avati: musica swing e jazz (amata dai protagonisti), ambientazione nella provincia bolognese, storia famigliare pseudorealistica con contorni fiabeschi. La protagonista è Mariangela Melato che, grazie a questo film, vinse il David di Donatello. Francesca è una giovane vedova che sceglie di trasferirsi, con le tre figlie, nella casa di campagna in provincia di Bologna. Siamo nel 1943 e la guerra è in pieno svolgimento. Un pilota americano è costretto da un guasto a fare atterrare il suo aereo nelle vicinanze e si troverà a fare amicizia con Francesca e le figlie. Il rapporto di amicizia diventerà sempre più profondo, sfociando in amore. Quando la riparazione dell’aereo viene completata, il pilota è costretto a ripartire per rientrare in America…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.