Musical anni settanta: Tommy

Tommy di Ken RussellTommy di Ken Russell è un film musicale del 1975, un vero cult, che possiamo anche definire – a pieno titolo – “opera rock”. Tra gli interpreti troviamo anche Jack Nicholson, Robert Powell, Oliver Reed, Ann-Margret, Roger Daltrey (il protagonista Tommy) e rockstar come Eric Clapton, Tina Turner e Elton John. Prima di diventare un film, Tommy era un album del 1969 dei veri fautori di questo potente e iconoclasta musical: la band inglese The Who di cui Roger Daltrey è proprio il cantante. In un forsennato susseguirsi di immagini coloratissime e psichedeliche, evocatrici e oniriche, allegoriche e taglienti, ogni scena (anzi, ogni brano) scatena una impressionante energia.

Il piccolo Tommy assiste all’inaspettata ricomparsa del padre, di ritorno dalla guerra, ed all’uccisione del medesimo da parte del nuovo compagno della madre. Un evento traumatico che fa cadere il bambino in uno stato catatonico. Tommy non reagisce più agli stimoli nè sonori nè visivi. Una volta cresciuto, Tommy incontrerà una serie di personaggi molto folkoristici come un blasfemo leader religioso (un barbuto Eric Clapton) il cui culto è legato all’immagine di Marilyn Monroe; una strafatta Acid Queen (Tina Turner); un cugino pazzo e uno zio folle. Tommy ritroverà il sorriso e la vitalità solo grazie al gioco del flipper e alle sfide plateali con il fantastico pinball-wizard (un Elton John in versione folletto, glitterato fino ai capelli). Sarà poi uno specialista (un Jack Nicholson azzimato come non mai) a completare la guarigione del protagonista il quale si trasformerà in un carismatico leader pseudospirituale cantando I’m free and I’m waiting for you to follow me. Tutto questo accade senza un solo attimo di tregua, dalla prima all’ultima scena. Da notare anche la presenza, nel cast, di Robert Powell che due anni più tardi sarebbe diventato famosissimo per l’interpretazione di Gesù di Nazareth nella serie TV di Franco Zeffirelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.